Alessandro Robecchi, il sito ufficiale: testi, rubriche, giornali, radio, televisione, progetti editoriali e altro
 
Mar
26
Ago 14

Per pagina99, Piede Libero di oggi. Scuola: viva la riforma. Però

Mancano pochi giorni e poi sapremo quali clamorose sorprese ci riserverà l’annunciatissima, radicalissima, innovativissima (sorry) riforma della scuola. Dunque aspettiamo con ansia senza, pregiudizi e senza entusiasmi preventivi, con saggia neutralità. E però. Già. Però. Che i primi assaggi di quel che conterrà la riforma dell’istruzione in un paese laico vengano presentati dal ministro competente alla festa di Cl, davanti alla plaudente convention di un’associazione di stampo religioso, di più, una lobby di militanza religiosa, fa già un po’ impressione. Nel paese che vanta il più alto numero di talk show televisivi del pianeta, che ha decine di sale lussuose per le conferenze stampa, si toglie (parzialmente) il velo al monumento della riforma scolastica in un ambiente dove laicismo e laicità suonano come parolacce in chiesa. Bizzarro. O forse no. Aspettiamo, vediamo, valutiamo. Però.

pagina99

Lun
25
Ago 14

Per pagina99, Piede Libero di oggi. Le guerre nel peggiore dei mondi possibile

A metterli tutti in fila, i focolai di conflitto e gli incendi conclamati, non si finisce più. Iraq e Siria mangiati dal califfato, la Libia implosa di cui si capisce pochissimo, Boko Haram che annuncia la nascita di un altro califfato (è una mania!) in Nigeria, senza dimenticare Gaza e la Palestina (un classico del Novecento che resiste nelle classifiche) e le botte da orbi tra russi, ucraini, filorussi, filoucraini. Il fanatismo pare vincere sulla mediazione, le armi sulle parole e il medioevo sulla modernità. Anzi, la modernità gli dà una mano: le parole di un reclutatore dell’Isis al Daily Mirror (lui pensava di parlare con un giovane inglese da arruolare) ricordano più la dinamica di un videogame sparatutto che un discorso ideologico, politico o religioso. Non si sa quanti siano i livelli del gioco, ma l’obiettivo è chiaro: il peggiore dei mondi possibili. Buon rientro dalle vacanze.

pagina99

Ven
22
Ago 14

Per pagina99, Piede Libero di oggi. Intercettazioni: le parole per non dirlo

Tra le principali qualità degli umani c’è quella di cambiare, adattandosi alle mutate condizioni esterne. La riforma della giustizia, e segnatamente le norme alle studio sulle intercettazioni, ce ne danno una prova lampante. Secondo la riforma allo studio, le intercettazioni telefoniche non potranno essere pubblicate. Pensare alle tante cose che senza quelle pubblicazioni non avremmo saputo fa abbastanza impressione, come pensare che senza quel genere letterario (discutibile e spesso volgare, va detto) la percezione del Paese in cui viviamo sarebbe diversa. Ma non importa, l’uomo di adatta, si adegua, si ambienta. Ciò che ieri sembrava un attentato alla libertà di informare e di essere informati, oggi sembra un dettaglio. Ci ridessero almeno indietro le energie spese per l’indignazione passata, sarebbe un piccolo guadagno.

pagina99

Gio
21
Ago 14

Per pagina99, Piede Libero di oggi. Il nuovo Pil: pippare con moderazione

E’ una buona idea quella del nuovo sistema contabile Sec 2010 che sarà adottato dai paesi europei. Nel calcolo del Pil entra l’economia illegale (droga, prostituzione, contrabbando) e i costi per armamenti diventano “investimenti” e non “spese”. Secondo i primi calcoli, l’Italia aumenterà il suo Pil dell’uno o due percento, niente male, (anche se il debito diminuirà di poco). Ora, potremo finalmente vedere importatori all’ingrosso di cocaina e papponi in grande stile reclamare il loro ruolo: “Brigadiere, ma lo sa che io aumento il Pil? E lei mi vuole arrestare?”. Forse basterà metterci una scritta, come per il gioco d’azzardo: grazie, fai guadagnare un sacco di soldi all’erario, ma gioca con moderazione. Ecco, scriverlo sui container, sui Tir, sui panetti di droga che passano le frontiere: Attenzione: nuoce gravemente alla salute, ma aumenta il Pil.

pagina99