Alessandro Robecchi, il sito ufficiale: testi, rubriche, giornali, radio, televisione, progetti editoriali e altro
 
dom
18
mar 07

Voi siete qui – S.O.S. da Milano

Se leggete questo pezzo venite a salvarci. Siamo a Milano.

A Milano la signora Moratti, sindaca, vuole più poliziotti. Tutta la destra aderisce entusiasta finché non viene a sapere che non può portare le bandiere di An, allora La Russa si imbizzarrisce. Silvio va, Silvio non va, dipende da come si mette. I reati a Milano sono stabili o in diminuzione, tutto si sta risolvendo nel feroce dilemma esistenziale se La Russa può portare la bandiera oppure no. Temi alti.

Mentre tutti si agitano intorno alla marcia per avere più poliziotti (più poliziotti per tutti), la stessa sindaca Moratti e il suo assessore all’urbanistica Carlo Masseroli presentano l’ultima geniale trovata: la Borsa dei Diritti Volumetrici. Tradotto in italiano suona così: basta piano regolatore, basta destinazione d’uso delle aree. Ognuno costruisce un po’ dove cazzo gli pare. Nel caso malaugurato e comunista che non si possa costruire, si calcola il volume e lo si vende in Borsa a chi può costruire da un’altra parte, magari in un parco.

Due sono i grandi orizzonti ideali di Milano: l’Expo e la tangenziale sotterranea. L’Expo porterà qualche soldo di passaggio e aumenterà la fuffa modaiola e il piccolo mercato del lusso. La tangenziale da San Siro a Lainate, scavata sotto terra, punta ancora una volta sul traffico privato, in un posto dove l’inquinamento supera i limiti di legge quattro giorni su cinque. I guadagni per i privati investitori saranno immensi, i vantaggi per i milanesi meno di zero.

Se arriveranno i poliziotti chiesti dalla Moratti, giungerà a Milano qualche centinaio di cittadini in più con uno stipendio che rende impossibile vivere a Milano. Di questo passo, con tutti questi poveri in giro in una città ricca, bisognerà aumentare la sicurezza. E via così, all’infinito. Non so se qualcuno ha versato lsd nell’acquedotto, ma l’assessore all’urbanistica ha detto “Un modello così è stato adottato solo nel New Jersey?. E non gli è nemmeno venuto da ridere. Vi prego, se leggete questo pezzo venite a salvarci, qui, a Milano.

commenta »

Sei la prima persona a scrivere un commento a “Voi siete qui – S.O.S. da Milano”

Lascia un commento