Alessandro Robecchi, il sito ufficiale: testi, rubriche, giornali, radio, televisione, progetti editoriali e altro
 
lun
5
mar 12

Io li odio i nazisti dell’Illinois. Quanto ci manca fratello Jack. La figu di John Belushi

Trent’anni fa in una stanza d’albergo a Los Angeles moriva John Belushi. Il più grande. Ecco la sua figu. Toga! Toga! Toga! E buona visione
FIGU – Album di persone notevoli. Un programma di Alessandro Robecchi e Peter Freeman. Produttore esecutivo: Erica Vitellozzi. In redazione: Cristiana Turchetti, Paolo Zappelloni, Paola Ippoliti. Stagione 2010-2011, Rai Tre.
 

7 commenti »

7 Commenti a “Io li odio i nazisti dell’Illinois. Quanto ci manca fratello Jack. La figu di John Belushi”

  1. Dire che lo adoro è dire poco! Metto un link nel mio blog.

    da Lumaca a 1000   - lunedì, 5 marzo 2012 alle 13:10

  2. mamma mia! allora sembrava uno scherzo, oggi Breivik, il tizio di Casa Pound a Firenze… e nessuno che muove un dito per fermarli (anzi)

    da giuliano   - lunedì, 5 marzo 2012 alle 14:25

  3. “When the going gets tough, the toughs get going!”… e anche le dure.
    Buona settimana.

    da angie   - lunedì, 5 marzo 2012 alle 14:36

  4. … dimenticavo il link:
    http://youtu.be/H7mO3JxMoek

    da angie   - lunedì, 5 marzo 2012 alle 14:46

  5. Fantastico Robecchi!

    da Tarkus   - lunedì, 5 marzo 2012 alle 21:10

  6. Quando il gioco si fa duro alcuni preferiscono scappare… Mi vengono in mente i nostri partiti inciuciati in una maggioranza affamatrice di popolo; alcuni sindacati che calano le braghe davanti ad un Marchionne qualsiasi; primarie capestro veicolate senza regole e destinate a favorire la strategia dell’avversario politico che aspetta l’esito per organizzarsi di conseguenza…

    da Vittorio Grondona   - martedì, 6 marzo 2012 alle 12:19

  7. Art. 410 c.p.: Vilipendio di cadavere:

    “La vita quotidiana dentro Palazzo Chigi fa venire in mente un gioviale anticonformismo alla Animal House, il capolavoro con John Belushi, e il solo immaginare tanta impertinenza al potere è di per sé meraviglioso”.

    Christian Rocca per il giornale padronale, qui: http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2014-05-21/una-risata-vi-intristira–160444.shtml?uuid=ABOI73JB

    da david   - giovedì, 5 marzo 2015 alle 15:49

Lascia un commento