Alessandro Robecchi, il sito ufficiale: testi, rubriche, giornali, radio, televisione, progetti editoriali e altro
 
gio
7
mar 19

I tempi nuovi, il nuovo romanzo, dal 14 marzo in libreria. E un po’ di date per le prime presentazioni

I tempi nuovi 1

Ecco qua. Settimana prossima (giovedì 14 marzo) esce il nuovo romanzo, I tempi nuovi. C’è sempre il Monterossi, ovvio, e anche gli altri, il Ghezzi, Carella, tutti. E’ una storia nera che parla di vite in bilico, di vite da cambiare e ricominciare da capo, del flusso dei tempi nuovi che investe tutti, e ognuno li subisce o cavalca a suo modo, ci fa i conti, o la sua piccola Resistenza. E’ un giallo, sì, è anche un giallo, un’indagine, anzi due, come una caccia al tesoro. Un morto con troppi indizi intorno, per cominciare, un marito scomparso… Della trama non si può dire di più, la quarta di copertina la trovate qui.

E’ passato più di un anno da Follia maggiore (qui tutte le recensioni), che mi ha dato molte soddisfazioni, e chi l’ha letto ha capito, ecco, diciamo così. Soprattutto ho incontrato i lettori, ho detto, ho ascoltato, visto librerie, biblioteche e gente che vive coi libri dappertutto.  Insomma, bene, ora lo rifaremo. Per I tempi nuovi c’è già un primo calendario per il mese di marzo.

SABATO 16 MARZO – MILANO  Book Pride (alla Fabbrica del Vapore) ore 18.00, Sala Luna, con Marco Malvaldi

DOMENICA 17 MARZO – VIMERCATE (alla libreria Il Gabbiano), ore 17.00

 SABATO 23 MARZO – BUSTO ARSIZIO (alla libreria Ubik, Piazza San Giovanni 5), ore 11.00

 MERCOLEDI’ 27 MARZO – MILANO (alla Feltrinelli Duomo), con Alberto Riva, ore 18.30

 SABATO 30 MARZO – CORREZZANA (MB), Iter Festival (alla Sala consigliare del municipio, via De Gasperi 7), ore 17.00

L’elenco è in continuo aggiornamento, ma insomma, queste sono, al momento, le date sicure. Ci vediamo lì.

2 commenti »

2 Commenti a “I tempi nuovi, il nuovo romanzo, dal 14 marzo in libreria. E un po’ di date per le prime presentazioni”

  1. Comprato ieri mattina, come l’altra volta non era ancora sugli scaffali. Finito poco fa. Complimenti, storia che ti tiene sul filo fino alla fine, pur essendo un tuo an devo amettere che il racconto mi ha stupito per tutte le novità che arricchiscono il racconto, sai com’è, quando pensi cosa può aggiungere ancora? e sei quasi rassegnato e invece c’è proprio un qualcosa in più. l’amarezza per i potenti che stanno sempre sopra e al di fuori fa parte, purtroppo amaramente, della realtà quotidiana, ma essendo un giallo mica poteva diventare una fiaba con il lieto fine. Grazie e complimenti ancora.

    da Marco ferrari   - venerdì, 15 marzo 2019 alle 11:25

  2. oggi corro a comprarlo e aspetto, anche se l’avrò già letto, una presentazione a roma (spero)

    da patrizio   - sabato, 16 marzo 2019 alle 11:38

Lascia un commento