Alessandro Robecchi, il sito ufficiale: testi, rubriche, giornali, radio, televisione, progetti editoriali e altro
 
Ven
27
Set 13

Cane Ombra, 1995-2013

 
                                                              

9 Commenti a “Cane Ombra, 1995-2013”

  1. no,a me il pd mi ricorda un’altro cane famoso (ma tanto adesso con le primarie risolvono tutto).Auwf Auwf

    http://www.youtube.com/watch?v=ACogHja4aGo

    da diamonds   - Venerdì, 27 Settembre 2013 alle 16:15

  2. era il tuo cane? mi dispiace tanto… io c’ho la fobia dei cani, per cui non ne ho mai potuti avere né avvicinare in nessun modo, però lo capisco quanto ci si possa affezionare…

    da eve   - Venerdì, 27 Settembre 2013 alle 16:42

  3. era il tuo, credo amatissimo, cane? Meritano tanto gli animali, per tutto il bene che ci fanno

    da adele5   - Venerdì, 27 Settembre 2013 alle 16:50

  4. Non esser triste perchè se n’è andato. Gioisci per averlo avuto così a lungo nella tua vita, ed averne condiviso l’affetto.

    Ciao Ombra.

    da homing pigeon   - Venerdì, 27 Settembre 2013 alle 23:56

  5. sorry. ho travisato(colpa del clima temo.Anche se la cronologia indicata lasciava spazio agli equivoci)

    http://mmoiron.dyndns.org/mythexport/video/music/Beirut/Gulag%20Orkestar/01%20-%20Gulag%20Orkestar.mp3

    da diamonds   - Sabato, 28 Settembre 2013 alle 10:21

  6. Ciao Robecchi, mi ricordo ancora le tue trasmissioni “Piovono Pietre” e il cane Ombra, spesso citato, accucciato sotto la tua scrivania.
    No ti ho mai conosciuto personalmente, anche se mi avrebbe fatto piacere, ma ti conosco forse da sempre; è difficile staccarsi dalla propria Ombra.

    Un abbraccio

    da Gentile   - Sabato, 28 Settembre 2013 alle 20:14

  7. Che peccato…immagino il dispiacere dei tuoi bambini

    da Livia   - Sabato, 28 Settembre 2013 alle 20:53

  8. Diciotto anni di amicizia e feeltà non si dimenticano certo…
    Un piccolo aneddoto dal blog di Claudio Sabelli Fioretti
    http://www.sabellifioretti.it/?p=33348

    9/5/2007

    BRAVO ALESSANDRO ROBECCHI
    da Vittorio Grondona – Bologna

    Esporre la fotografia del titolare di un sito dovrebbe essere obbligatorio. E’ importante farsi un’idea di chi ci parla e di chi ci ascolta, forse di più che sapere il suo vero nome e cognome. L’estetica, ahimè, è quella che è per tutti. Va secondo i gusti, quindi accontentiamoci di come siamo.

    Mi ha appena telefonato Robecchi. Ha detto che l’ho convinto e metterà anche la foto del cane Ombra (csf)

    RIFERIMENTO 9/5/2007

    LIETO EVENTO
    da Alessandro Robecchi – Milano

    Caro csf, oggi è nato www.alessandrorobecchi.it.
    Dillo a tutti

    Meglio tardi che mai. Robeck, noto esponente del pleistocene, era rimasto l’unico italiano senza blog. Ho dato un’occhiata. E’ bello. Ma contiene due difetti. In home page c’è la sua foto (non è come se si fosse la foto di Giovanardi, d’accordo, ma siamo comunque a due passi dall’orrido) e non bastasse non ho trovato in nessun angolo del blog il minimo riferimento al meglio di Robecchi: il cane Ombra, un intraprendente topone nero che era riuscito a cacciare da casa mia il mio ferocissimo pastore maremmano. (csf)

    da Vittorio Grondona   - Domenica, 29 Settembre 2013 alle 10:21

  9. Mi dispiace. Anch’io ne avevo sentito parlare a Piovono pietre e me l’immaginavo proprio così, cipiglio fiero e orgoglioso.
    E’ proprio vero che se ne vanno sempre i migliori… Dudù invece impazza come una star (ma lunga vita a lui e ai suoi padroni).

    da pococurante   - Martedì, 1 Ottobre 2013 alle 09:17

Lascia un commento