Alessandro Robecchi, il sito ufficiale: testi, rubriche, giornali, radio, televisione, progetti editoriali e altro
 
Dom
14
Lug 13

Congresso Pd, finalmente approvate le regole. Gli esperti di sanscrito: “E’ tutto chiarissimo”

Qualche perplessità sul comma 6b dell’articolo 125 che recita: “Tutti gli altri 124 articoli erano uno scherzo di Veltroni”. Renzi sicuro della vittoria, ma solo se verrà interpretata correttamente la norma sulla gara di barzellette. Sarà un congresso di rinnovamento: per la prima volta i candidati sono più degli aventi diritto al voto.

Ormai è certo e sancito con parole chiarissime che non lasciano spazio a dubbi: il congresso del Pd si terrà di martedì, in un giorno dispari che non finisca con 7, in un mese il cui nome finisca con “re” o al massimo con “io”. Il che, prevedono gli osservatori, farebbe intuire un giovedì di marzo. Intanto, per ingannare l’attesa, si sta lavorando alacremente alle regole. Prima di tutto le primarie. Dovranno essere aperte, ma solo in caso siano chiuse le persiane. Altrimenti, persiane aperte e primarie chiuse. Renzi sarebbe per le tende tirate, ma non intende incaponirsi su questo punto, e prende piede l’ipotesi di primarie accostate ma con zanzariera. Il segretario potrà fare anche il candidato premier nel caso non sia contemporaneamente anche sindaco di una città che inizia per F.. il che ha sollevato grandi proteste da Faenza a Ferrara. Un’assemblea plenaria aperta agli iscritti indicherà chi potrà votare al congresso; un gruppo più ristretto di cui fa parte solo D’Alema deciderà invece per chi dovranno votare gli aventi diritto al voto. “Il partito – scrive l’Unità – dovrà essere di lotta e di governo. Cioè prima di governo, poi di lotta per farlo cadere, perché non intendiamo sottrarci alla nostra gloriosa tradizione”.

24 Commenti a “Congresso Pd, finalmente approvate le regole. Gli esperti di sanscrito: “E’ tutto chiarissimo””

  1. Tanto hanno sempre ragione loro, ma se ci si incavolasse davvero?

    da Laila bolognesi   - Domenica, 14 Luglio 2013 alle 10:04

  2. tanto il PD-L è solo il servo al servizio dei voleri di berlusconi, coop del cemento in odore di infiltrazioni mafiose, fiat e banche.

    Mettano a capo il colluso che preferiscano: COMPLICI erano, COMPLICI msno, COMPLICI restano.

    E almeno, il congresso abbiano il buon gusto di tenerlo in Kazakistan, visto che è grazie a loro se ci troviamo come Rappresentanti Ufficiali dell’Italia gente come Alfano-Bonino-Cancellieri (e De Gennaro a Finmeccanica chè non c’è mai fine al peggio).

    da stella   - Domenica, 14 Luglio 2013 alle 17:33

  3. hey cumpà, come ce le spartiamo le poltrone questa volta? a chi tocca adesso? questo prenderò io, quanto prenderai tu? la moglie e la figlia come e dove le piazzo? quanta scorta per andare all’IKEA avrò diritto?

    abbiamo trasmesso il congresso del pd.

    da giack   - Domenica, 14 Luglio 2013 alle 21:09

  4. già pronto un elenco ristrettissimo di 200 derogati che in virtù dei gloriosi trascorsi che ci hanno portato a questo punto hanno chiesto di poter continuare a contribuire all’autodistruzione

    http://www.youtube.com/watch?v=z1YKfu5sD24

    da diamonds   - Lunedì, 15 Luglio 2013 alle 16:53

  5. * Alfano nei guai per il rapimento e la deportazione della moglie e della figlia (di 6 anni) di un dissidente kazaco.
    * M5S e SEL presentano la mozione di sfiducia e ne chiedono le dimissioni.
    * Cosa si inventerà stavolta il Partito dei servi Democratici del piduista, pur di non votare a favore di una proposta di M5S e SEL ?

    scegli l’opzione:
    - è per il bene dell’Italia

    - ce lo ha chiesto l’Europa

    - la priorità è il clima di pacificazione

    - l’abbiamo fatto per senso di responsabilità verso un governo di larghe intese

    - in fondo è solo una kazaca e noi rivendichiamo con forza l’istituzione dei CPT e dei CIE

    - Napolitano non ci ha detto come comportarci

    - le forze del DIS-ordine non si toccano nemmeno in caso di tortura, quindi ci sembra inutile far dimettere alfano

    - e se domani la CMC vincesse dei contratti in kazakistan? mica vorremo mettere i bastoni tra le ruote alle coop rosse della cementificazione selvaggia

    - e vabbè, ma anche lei assomiglia ad un orango (come il LORO calderoli accettato e votato come vicepresidente della camera ha detto di altro ministro)

    - dobbiamo comprare più F35 per andare a riprenderla!

    - è importante accelerare sulla costruzione della TAV Lisbona-Kiev (ahahahhaahhahhah!), così possiamo andare a riprenderla più in fretta e i ValSusini son tutti terroristi

    - forse alfano ha sbagliato, ma è certo che lei era una NO TAV, dunque tutto è lecito e permesso

    - voteremmo anche per le dimissioni di alfano, ma poi conseguentemente ci toccherebbe anche chiedere le dimissioni della inutile bonino e dell’inutile letta ( tutti che non sapevano a loro insaputa), e quindi, capite… proprio non si può fare

    - abbiamo messo De Gennaro a Finmeccanica dopo le torture alla Diaz, che volete che ce ne freghi del rapimento e della deportazione di una donna e di una bambina

    - siamo al governo assieme… cercate di capirci… allo stipendio (lauto), ai rimborsi (lautissimi) e ai benefit: ci teniamo assai !!!

    - di fronte al terrorismo internazionale lo Stato non può permettersi di sembrare debole e non coeso

    - è un casino adesso restituire i soldi…. cercate di capirci

    - il kazakistan è in Europa mica in africa, e se l’Europa ce lo chiede, noi sempre ubbidiamo

    - hey, ma 101 schede bianche/nulle/assenze dall’aula/contrarie non vi bastano?

    da giack   - Lunedì, 15 Luglio 2013 alle 17:44

  6. questo è il governo dei:
    1- PDiddini che vollero e introdussero i lager detti CPT

    2- PDiddini che hanno votato a favore di Calderoli vicepresidente della Camera (si, proprio quel leghista razzista dall’insulto facile!)

    3- PDinnini che hanno accettato a scatola chiusa Alfano (come Ministro degli Interni !!!)

    4- che sostengono a capo di Finmeccanica De Gennaro (Diaz Docet!)

    5- che sono strenuamente alleati con il piduista pluri inquisito e pluri condannato Berlusconi

    6- che come Ministro degli Esteri hanno scelto la non-mi-dimetto-comunque-e-voto-a-favore-delle-”missioni (in armi) di pace”Emma Bonino

    7- che rifiutano le richieste di asilo di Snowden

    8- che appoggiano la segregazione quotidiana di migranti e extracomunitari in campi di concentramento (per mancanza di documenti)

    9- che votano a favore di ogni guerra (fregandosene e tradendo la Costituzione Italiana) per partecipare alla spartizione della torta delle ricostruzioni e dei furti di materie prime dei paesi militarmente invasi

    Perchè qualcuno dovrebbe stupirsi della deportazione di Shalabayeva e figlia ???
    cos’è?
    A Genova si poteva torturare impunemente civili inermi, in Val Susa è lecito affibbiare fogli di via/manganellate/ e gas CS a vecchie donne e bambini, in tutta italia si possono rifilare cariche e manganellate ai disoccupati in sciopero, e a Roma non possono manco minacciare e deportare una donna e una bambina di 6 anni?

    è il bello della democrazia, baby… e loro non per nulla si chiamano Partito “Democratico”.

    da stella   - Lunedì, 15 Luglio 2013 alle 19:52

  7. Robecchi, questi ti rubano (anche) il mestiere!!!

    SEL e M5S chiedono le dimissioni del Ministro degli Interni Alfano, e il PD che dice?

    Guglielmo Epifani:
    “Aspettiamo di capire che cosa è successo, IO NON HO ANCORA CAPITO BENE DOVE STANNO LE RESPONSABILITA’ E QUALI SIANO”

    link: http://www.repubblica.it/politica/2013/07/15/news/berlusconi_incontr_il_dittatore_kazako_incontro_berlusconi_-_nazarbayev_in_sardegna_unione_sarda_avrebbero_discusso_anche_-63008407/

    ahahahhahahahahahahahahahahahhhhhhhh

    da stella   - Lunedì, 15 Luglio 2013 alle 19:56

  8. ancora sulle dimissioni di Alfano che il PD (partito democratico) proprio NON VUOLE !!!

    1) Enrico Letta:
    “Il problema delle dimissioni di Alfano non si pone. Faremo chiarezza, accerteremo le responsabilità con la relazione del capo della polizia”
    link: http://www.huffingtonpost.it/2013/07/15/shalabayeva-enrico-letta_n_3600411.html?utm_hp_ref=italy

    2) il giorno della relazione in Aula di Alfano viene avvolto da una nuvola di incertezza. Così come quello del voto sulla mozione di sfiducia di Sel e Cinque Stelle
    link: http://www.huffingtonpost.it/2013/07/15/shalabayeva-enrico-letta_n_3600411.html?utm_hp_ref=italy

    3) La relazione del capo della Polizia Pansa, non proporrà i nomi dei “colpevoli”, ma ricostruirà tutti i passaggi di quei giorni di fine maggio. Spetterà poi al ministro Alfano proporre la sanzione per i responsabili della “mancata informativa”.
    link: http://www.huffingtonpost.it/2013/07/15/shalabayeva-enrico-letta_n_3600411.html?utm_hp_ref=italy

    4) È la linea messa a punto a caldo, con la prima nota congiunta Letta-Alfano-Bonino-Cancellieri.
    link: http://www.huffingtonpost.it/2013/07/15/shalabayeva-enrico-letta_n_3600411.html?utm_hp_ref=italy

    cioè, Alfano assolto a priori (anche di incompetenza non avendo vigilato) da Letta (PD), e allo stesso Alfano, verrà assegnate da Letta (PD), il compito di indicare i “colpevoli” (rimossi per promozione???).

    questo è il PD. ricordatevene sempre.

    da stella   - Lunedì, 15 Luglio 2013 alle 23:04

  9. L’argomento si fa davvero interessante per le fantasie immerse nel fango della politica italiana. Abbiamo un governo che lavora alla sua insaputa; un vicepresidente del Senato che parla e offende senza pensare e poi chiede scusa; ministri, onorevoli, sindaci, ecc. che girano il mondo a spese dei contribuenti senza mai portare qualcosa di positivo a casa… Potrei continuare… E noi, popolo bue e incosciente, affidiamo a questa gente il nostro avvenire? Bucano le montagne senza nemmeno sapere dove si andrà a parare quando i lavori saranno finiti… Vogliono perfino cambiare la Costituzione, per fare la bella figura della modifica apportata al Cap. V della stessa la quale modifica ora ci sta procurando debiti e dispiaceri a non finire… E gli F 35? In mano a questa gente quali potranno essere gli scenari futuri?… Bombarderemo, per tragico esempio un paese basta che sia a insaputa dei responsabili oppure per per dire pomposamente che li abbiamo finalmente usati?… Meditiamo, gente! Meditiamo!…

    da Vittorio Grondona   - Martedì, 16 Luglio 2013 alle 10:10

  10. @vittorio

    “E noi, popolo bue e incosciente, affidiamo a questa gente il nostro avvenire?”
    [citazione]

    SI:
    se si ci ostina a votare per PD-PDL-Lega-Fratelli d’Italia o a non andare a votare o a votare scheda bianca.
    NO:
    se si va a votare M5S (o al limite ultimo SEL. perchè comunque si presenta assieme al PD alle elezioni)

    “Meditiamo, gente! Meditiamo!”
    [citazione]

    meditare serve a poco se poi non si va a votare o si vota per i soliti complici e collusi.

    il resto è solo fuffa per dare aria lla bocca/tastiera e prender tempo per tirare a campare.
    L’alternativa già c’è.
    Ma se per principio preso (o il rischio del posto da portaborse o la elargizione delle prebenda dall’assessorato alla cultura (sic) al circolino arci et similia) si è disposti a “vendersi” in cambio del proprio interesse economico, o a prescindere ci si chiama fuori… che si pretene?

    i cari Compagni è questo quello per cui hanno consapevolmente votato (consapevolmente perchè anche alla cecità cerebrale ci deve essere un limite). Si godano il LORO governo.

    da stella   - Martedì, 16 Luglio 2013 alle 14:18

  11. Rodotà NO - Calderoli SI
    Ospedali NO - F35 SI
    Shalabayeva NO - Alfano SI

    siamo piddini, siamo i compagni della sinistra italiana, e lavoriamo per il bene dell’Italia e basta, ecchecazzo!!!

    leviamo in alto i pugni chiusi in direzione del radioso Sol dell’Avvenire (che filtra attraverso il nostro buco del tunnel della TAV in ValSusa)!!!

    da stella   - Martedì, 16 Luglio 2013 alle 14:25

  12. @Stella
    Vedo che insisti… Apprezzo i buoni propositi, ma quelli li hanno tutti in campagna elettorale… Per cambiare le nostre sorti i movimenti non servono. Servono idee e capacità di dialogo politico. Lega Nord e M5S sono sprovvisti di entrambe le qualità… Almeno per il momento… La Lega, abbiamo visto cosa ci ha portato in quasi venti anni: tanta tristezza, leggi brutte e sbagliate ad personam e, ahimè, un becero incremento di odio nei confronti dei meno abbienti e bisognosi di solidarietà ed aiuto internazionale; il M5S per ora non ha prodotto nulla di concreto, solo proteste, spesso logicamente condivisibili, ma purtroppo solo proteste… Si farà forse col tempo, ma io sono scettico in proposito soprattutto quando il dialogo interno di quel movimento è sottomesso al volere insindacabile di un paio di persone. Il web è un pagliativo… Comunque sarei felice, un bel giorno, di darti ragione.

    da Vittorio Grondona   - Martedì, 16 Luglio 2013 alle 18:00

  13. @vittorio
    “il M5S per ora non ha prodotto nulla di concreto, solo proteste, spesso logicamente condivisibili, ma purtroppo solo proteste…”

    essendo all’opposizione del duale partito unico accomunato dagli inteessi economici di casta, sarebbe molto difficile immaginare che le sue proposte possano essere accettate e trasformate in legge dai suoi “nemici”.

    e con ciò?

    e con ciò, alcune cose (che accuratamente eviti di dire):
    1) allora qualunque partito che sta all’opposizione, qualunque opposizione deve, secondo il tuo ragionamneto, essere bollata come inutile in quanto produce proteste e non governa.
    il che è la classica idiozia di chi gode dei privilegi dello status quo

    2) quidi ovviamnete anche SEL, in questo caso ad esempio, è nella stessa barca del M5S, visto che le sue proposte non passano. inutili contestatori anche loro.

    3)se le sue proposte sono (foss’anche solo in parte) “condivisibili” (parole tue), oltre a ricordarsi la barzelletta del marito che si taglia i cosidetti per far dispetto alla moglie, per quale motivo se non continuare a nascondersi dietro la foglia di fico della vergogna dell’approfittare dei benefici personali dello status quo, uno non dovrebbe impegnarsi verso ciò che ritiene “condivisible”, ma dovrebbe affossarlo?

    4) in base al tuo ragionamneto e in base ai punti su esposti: tutte le opposizioni, i ogni paese e tempo, non servono a nulla perchè fanno solo proteste. sarebbe dunque giusto in base al tuo modo di pensare, di abolirle le opposizioni (e qualcuno anche qi in Italia, l’ha già fatto…. poi è finito giustamente a penzolare a testa in giù in compagnia della sua mantenuta di turno, e bello coperto di sputi a Piazzale Loreto)

    ritenta, baby, sarai più fortunato perchè questo tua farlocca parodia di ragionamento è più ridicola della relazione del signor non-sapevo Alfano

    da stella   - Mercoledì, 17 Luglio 2013 alle 12:43

  14. Rettifico, Stella, a questo punto credo che sarà molto difficile che un giorno possa darti ragione… L’opposizione è indispensabile, ma quella del M5S è inutile, proprio come affermi chiaramente tu stesso, peraltro rassegnato. Per fare opposizione costruttiva occorre coinvolgere il popolo nella lotta e non serve a nulla operare solo per il gradimento del guru padrone. Se la sinistra dei miei tempi si fosse comportata come il M5S, a quest’ora la mia classe sociale si troverebbe al posto dell’asino a girare la ruota del mulino, senza alcun diritto sociale e civile. Sarà purtroppo quella la fine dei nostri figli se non si daranno da fare seriamente per cambiare veramente le cose. Ululare alla luna significa dimostrare il completo fallimento nella difficile impresa di procurare il cibo necessario alla sopravvivenza personale e a quella della propria famiglia.

    da Vittorio Grondona   - Mercoledì, 17 Luglio 2013 alle 16:06

  15. @vittorio
    appena finisco di ridere a crepapelle per le panzanate che hai scritto, prometto che ti rispondo…. magari con una pernacchia, ma ti rispondo.

    anzi, dai lo faccio subito:

    a) non sono per nulla rassegnato come ti INVENTI tu parlando di me che manco mi conosci

    b) l’opposizione del M5S non è inutile, come nessuna opposizione lo è. Tra l’altro, proprio i temi che porta sul tappeto, oltre ad essere tanti e di valore , sono volenti o nolenti, con esiti migliori o peggiori, divenuti tempi sul tappeto di tutti (vedasi ad esempio finanziamento ai partiti, tanto per dirne una)

    c) “coinvolgere il popolo nella lotta”… mbhò!? stai parlando di sparare alle gambe modello marxisti leninisti delle BR o cosa?
    perchè se stai parlando di quello, sei assai fuori strada. Se invece stai parlando di “coinvolgere” la gente a livello civile e democratico… beh “partecipare alle elezioni, tenere comizi, meet up ebanchetti e quanta’altro” per te non è coinvolgere la gente? in che mondo vivi? sei segregato da anni a cuocere salcicciotti inun festival dell’unità che non riesci a vedere altro?

    d) se la sinistra dei tuoi tempi…. di chi parli? Aut.Op? Br? NAP? MSL? PDUP? LC? e/o altri sprangatori e sparatori vari? o addirittura ti riferisci a quel PCI che ha cambiato così tanti nomi pur di potersi meglio nmettere a servizio di qualcuno?

    e) “diritti sociali e civili”…. mhmmm a proposito di diritti sociali e civili… non è che hai voglia di ricordarmi chi ha introdotto/ufficializzato il precariato, ad esempio? certo, solo se non ti costa troppa fatica

    f) presentarsi alle elezioni con un programma e rispettarlo, equivale secondo te a “ululare alla luna”?

    in conclusione: provo un immenso dispiacere non per te, ma per i tuoi eventuali figli (visto che tu hai introdotto l’argomento, mi permetto). Perchè se questa è la logica e la responsabilità ( e la logica della responsabilità) che promuovi, gli insegnamenti che potresti passare ai tuoi figli sono di per se stessi bacati in partenza e dannosi a loro e ai loro concittadini.

    ecco, e adesso torno a ribaltarmi dalle risate… sai come è, il rumore di unghie sugli specchi, mi fa scompisciare dal ridere. sempre.

    da stella   - Mercoledì, 17 Luglio 2013 alle 19:21

  16. “Se la sinistra dei miei tempi si fosse comportata come il M5S, a quest’ora la mia classe sociale si troverebbe al posto dell’asino a girare la ruota del mulino, senza alcun diritto sociale e civile.” [citazione]

    vorresti dire che il PCI (o chi per lui a sinistra) stava alleato con l’MSI in un bell’abbraccio “costruttivo”, a differenza del M5S che NON si è alleato con Berlusconi e Monti come ha fatto la “sinistra” italiana?

    o facevi riferimento alla mai scomparsa balena bianca DC e al “compromesso storico”….
    che poi da lì in poi, il PCI non ne è proprio più uscito fino a trasformarsi nell’odierno salvatore NON del Paese, ma di un altro partito politico (quello sì gestito in maniera padronale!) teoricamente in contrasto con le sue vedute e aspirazioni politiche e ideologiche.

    PS: scusa la mia domanda diretta, ma…
    quale è la tua “classe sociale”?

    perchè, sai, da quando la famigerata “sinistra italiana “, non fa altro che essere “costruttiva” (con chicchesia e su qualunque cosa: guerre, Costituzione, precariato, sanità pubblica, diritti dei lavoratori, banche, acqua pubblica, CPT/CIE, tagli pensioni, etc), di gente la cui “classe sociale” si trova “al posto dell’asino a girare la ruota del mulino, senza alcun diritto sociale e civile”, purtroppo ce ne è pieno e sempre di più ce ne saranno.
    E se qualcuno lo fa notare, ecco che i “bravi compagni” (già garantiti da un lavoro a tempo indeterminato o da una pensione vecchio stile o magari al di là di un bancone del solito circolio ARCI messo in piedi col sacro furore di voler pagare tasse e imposte), subito iniziano con la rampogna del “dovete VOI essere costruttivi/etc/etc”.
    la sai quella della pagliuzza e della trave? no????
    vuoi che te la racconti o te la cerchi tu da solo su google?

    comuqnue, quello che è importante, è che Letta (PD e non M5S) abbia dato piena fiducia ad Alfano e non voglia le sue dimissioni… infischiandosone bellamente dell’Articolo 95 Comma Due della Costituzione Italiana.

    da stella   - Mercoledì, 17 Luglio 2013 alle 20:16

  17. Beh!… Stella, a questo punto ti lascio il boccino e gioca da solo!… Cordalmente…

    da Vittorio Grondona   - Mercoledì, 17 Luglio 2013 alle 22:02

  18. @vittorio
    facile eh, evitare di rispondere!?

    daje, almeno dicci la “classe sociale”, non ci lasciare tutti con l’arcano dubbio!
    ;)

    da stella   - Giovedì, 18 Luglio 2013 alle 14:15

  19. @vittorio
    facile non rispondere, eh”?

    ma almeno la “classe sociale” ce la vuoi dire, please?

    da money is money   - Giovedì, 18 Luglio 2013 alle 14:28

  20. @vittorio

    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?
    “classe sociale”, quale?

    run run run, baby, run run run

    da classe sociale   - Giovedì, 18 Luglio 2013 alle 14:48

  21. @vittorio
    potresti elencare a chi e a cosa fai riferimento/auspichi, quando scrivi:
    - “idee” [citazione]
    - “capacità di dialogo politico” [citazione], escludendo ovviamente i “movimenti” [citazione]

    Sai, sto cercando di mettere su una “opposizione costruttiva” [citazione] ben capace di “coinvolgere il popolo nella lotta” [citazione] come ai vecchi “tempi della tua sinistra” [citazione] (PS: di quali “sinistra e vecchi tempi stai parlanso”?), e avrei bisogno di qualche dritta su a quale “classe sociale” [citazione] rivolgermi prioritariamente e “costruttivamente” [citazione]

    Tra l’altro, per la buona riuscita di una simile operazione, mi sarebbe essenziale sapere se “comprare F35″ e fregarsene di ciò che sta scritto nella Costituzione, sia più corretto interpretarlo come prerogativa “costruttiva” [citazione] quindi positiva, o come sintomo, ovviamente negativo e da aborrire di una tipica “inutilità rassegnata” [citazione] da movimento” [citazione]
    grazie

    PS: si chiama IRONIA. visto che sei un assiduo lettore di Robecchi, dovresti sapere cosa significa.
    Se no, come per la storia della pagliuzza e della trave, c’è sempre Google che può venirti incontro.

    Resto in vibrante e trepidante attessa della tua articolata risposta.

    Stella

    da stella   - Giovedì, 18 Luglio 2013 alle 16:00

  22. @vittorio
    che fai= non mi rispondi?
    sei troppo impegnato a festeggiare la permamenza di Alfano come Ministro degli Interni?

    da stella   - Venerdì, 19 Luglio 2013 alle 14:09

  23. Sapevo che avere un gatto furioso sulla coppa è molto fastidioso, ma anche avere un grillino come Stella che ti morde continuamente il naso, non è uno scherzo. Caro Sella la mia classe sociale è quella che faceva le collette per portare da mangiare agli operai che occupavano le fabbriche dalla disperazione; è quella che perdeva il suo prezioso tempo libero per andare a discutere sulle strategie sindacali per migliorare le condizioni di lavoro degli operai, senza peraltro mai avere preteso assenze giustificate… Io sono nato operaio e quindi capisco i problemi degli operai ed è per loro, e di conseguenza anche per me, che ho cercato di collaborare nel mio piccolo per migliorare le nostre condizioni sul lavoro e i nostri diritti sociali. Ora mi sto accorgendo che stanno portando via agli operai tutto quello che abbiamo conquistato con grande fatica giorno per giorno… Grillo, che certamente operaio non è, avrebbe senso se fosse capace di rinunciare alla sua superbia e alla sua vanità personale, utilizzando le sue doti naturali per frenare il declino dei diritti dei meno abbienti. La mia età non mi consente più di muovermi come vorrei e per questo cerco di aprire come posso gli occhi ai giovani che oggi più che mai hanno bisogno di azioni cosruttive e non di chiacchiere. Io dico la mia, ma non ho la pretesa di avere ragione, per questo non sopporto il tifo da stadio al quale tu indirettamente mi inviti ogni volta. Se Grillo fa al caso tuo, non c’è proprio nulla di male come penso che non ci sia nulla di male essere convinti che le Grillo stia facendo una lotta controproducente agli interessi sociali. Ridurre gli stipendi dei parlamentari e razionalizzare il finanziamento vergognoso dei partiti sono battaglie serie, sicuramente da portare avanti, ma ora non sono al primo posto delle priorità di una nazione che in Europa ha perso la sua indipendenza economica e amministrativa per colpa di una politica inetta.

    da Vittorio Grondona   - Venerdì, 19 Luglio 2013 alle 22:47

  24. ecchilo accà!!!!

    ma come al solito fai assai blabla e nulla di concreto invece dici, facendo appositamente finta di dimenticare le cosucce che ti vengono scomode.

    1) il precariato e la slave-flexibility (= perdita di diritti dei lavoratori/operai che tu dici di aver tanto difeso) chi lo ha introdotto? chi lo sostiene sempre a spada tratta?

    2) le privatizzazioni (selvagge) e le delocalizzazioni, chi è che le sostiene e approva?

    3) “razionalizzare il finanziamento dei partiti”???? ma se con un REFERENDUM il volere dei cittadini (in una repubblica democratica) ne ha sancito l’abolizione (e non la razionalizzazione)… capisco che per un”comunista” (vedasi l’esaltatore dei carri armati contro i civili) la parola “democrazia” vada bene solo quando torna comodo, ma il vocabolario almeno ogni tanto consultarlo, no eh?!

    4) “perdita dell’indipendenza economica e amministrativa in europa”…. oh ma guarda caso ti dimentichi solo di dire chi ha partecipato a questo (e chi invece si oppone anche proprio adesso)

    4) tagli alla spesa sociale e tagli alle pensioni…. chi è che li ha sostenuti e votati (al limite dell’ipocrisia in alcuni casi astenendosi) in Parlamento negli anni?
    vedasi www.OpenPolis per saper come votano i tuoi rappresentanti

    come è che non ti riesce mai di legarle ai fatti le “parole”?

    sei un fuoco di paglia. non inganni nessuno coi tuoi silenzi interessati a mantenere questo vergognoso status quo. ma almeno ti capisco: probabilmente (vista l’età che tiri in ballo) sei uno di quelli che si è messo in tasca la pensione di altri tempi o uno stipendio dal Sindacato/Partito; per strada non ci vai più tanto (lo dici tu) e vivi arroccato nei beati icordi dell’infanzia. e, peggio di tutto, ti bamboleggi sui ricordi di un passato (veramente passato) che i tuoi rappresentanti (e i tuoi voti negli anni) hanno distrutto.

    deve essere terribile accorgersi di essersi fatto fregare da quelli in cui si riponeva fiducia (il culto del Partito è sempre il culto del Partito), e allora meglio sforzarsi a tenere gli occhi chiusi e vagheggiare del mito della giovinezza, così tanto per darsi una bella lucidatina alla coscienza e poter direi “hey ma i portavo i panini agli scioperanti!”)…. [che poi fossi stato tu solo! la politica in prima persona l’abbiamo fatta molti. e la faccia ce l’abbiamo messa e ce la continuiamo a mettere. stai tranquillo di questo. quelli che scappano sono solo i fascisti)

    da stella   - Domenica, 21 Luglio 2013 alle 14:22

Lascia un commento