Alessandro Robecchi, il sito ufficiale: testi, rubriche, giornali, radio, televisione, progetti editoriali e altro
 
Ven
23
Dic 11

Crozza ultima puntata! Italialand saluta e se ne va

Questa sera, solito posto (la 7), solita ora (21.10) va in onda l’ultima delle dieci puntate di Italialand. Il mirabolante Montezemolo e il suo Partito dei Carini, un Napolitano strepitoso con la speciale partecipazione di Piefrancesco Favino, la Merkel che canta un John Lennon natalizio, Kazzenger e tante altre cose ancora che non sto a raccontarvi perché una sorpresa è sempre una sorpresa. In più, essendo il 23 dicembre, si può immaginare che il Natale incomberà anche su questa povera landa desolata che si chiama Italialand. Insomma, come al solito ce n’è per tutti. E pure un po’ di più, perché dieci puntate erano una bella scommessa e vincerla è stato entusiasmante per tutti quelli che ci hanno lavorato. Da questo piccolo sito, possiamo dire che scrivere per un grandissimo comico come Maurizio Crozza è stato uno spettacolare piacere, una fatica assurda, un costante mettersi in gioco, discutere, elaborare, ridiscutere, provare, buttare tutto, riscrivere e alla fine portare in scena un paese che offre costantemente più spunti di quelli che è umanamente possibile rappresentare. Chissà, magari un giorno faremo anche un discorsetto sulla satira e su tutte le scemenze che se ne dicono. Per ora basta sistemare questa: la strabiliante sciocchezza di pensare che in questo paese i comici e i satirici fossero Silvio-dipendenti e che la dipartita di quel ceffo li avrebbe messi in crisi. Come se non fossero ugualmente degni di critica e sberleffo i Monti, le Merkel, i Montezemolo e, in sostanza, l’Italia intera e non solo… Comunque, via, andata, stasera l’ultimo show e poi si scioglie (per ora) la banda. Grazie a tutti gli autori e a Maurizio, naturalmente. E poi alla redazione (Silvia Giordani, Davide D’Addato, Davide Briani, Giada Messetti, le foto sono sue), alla regia, alla produzione, ai costumi, al maestro Silvano Belfiore and his orchestra. insomma, a tutti quelle decine e decine di persone che stanno dietro una cosuccia del genere. Ce ne andremo un po’ in giro per i teatri d’Italia e poi si vede. Bye.
Nelle foto, Maurizio Crozza in consulto sul palco con gli autori. Accanto, con Alessandro Robecchi e Andrea Zalone. 
ITALIALAND, Nuove attrazioni,  è un programma di Maurizio Crozza, scritto con Vittorio Grattarola, Alessandro Robecchi, Andrea Zalone, Luca Bottura, Francesco Freyrie, Alessandro Giugliano. La regia è di Massimo Fusi, la produzione ITC per la 7.
 

8 Commenti a “Crozza ultima puntata! Italialand saluta e se ne va”

  1. mitici. Ma stavolta ricordati ALMENO il libretto degli assegni. Siete cosi’ bravi, che non c’e’ stato modo di capire se fosse improvvisato o preventivato…

    da max   - Venerdì, 23 Dicembre 2011 alle 09:16

  2. un abbraccio e un arrivederci.

    a Teatro per esempio fra 2 mesi esatti, il 23 a Milano/Arcimboldi
    ho già preso i biglietti.

    E mi sa che ci si vede anche prima ;-)
    almeno si spera

    da paolo trezzi   - Venerdì, 23 Dicembre 2011 alle 23:13

  3. ma fate qualcosa! che so, una striscia, striscetta quotidiana, un intervento fisso al telegiornale…dovete tenere il fiato sul collo per esempio a Marchionne, a Monti, a Kazzenger e a tutti gli altri pessimi protagonisti di questo povero paese.
    Comunque oh, abbiate la mia eterna ammirazione, Robecchi
    Crozza & C.

    da Adele5   - Sabato, 24 Dicembre 2011 alle 07:57

  4. Merry crisis and happy new fear!
    Auguroni Robecchi!

    da Tarkus   - Sabato, 24 Dicembre 2011 alle 11:08

  5. Tarkus, mi associo con entusiasmo alla seconda parte del
    messaggio, ma non alla prima! o almeno speriamo che passino crisis & fear!

    da Adele5   - Sabato, 24 Dicembre 2011 alle 11:22

  6. Pezzo esilarante da 10 e lode: “Trova l’intrusa”. Vi siete superati.
    (La Meloni era decisamente eccitata, a momenti persino fuori controllo: non sarà che il fascinoso Crozza l’aveva stregata?)

    da ab   - Sabato, 24 Dicembre 2011 alle 13:50

  7. Come se qualcuno avesse raccolto il mio desiderio, rivedo spezzoni del programma dopo il telegiornale de La7: è come se rivedessi personaggi e scene per la prima volta, anzi di più.
    Mi meraviglio sempre di quello che siete riusciti a creare:
    uno spettacolo di insuperabile, irresistibile, graffiante comicità. Grazie ancora, meravigliosi tutti!

    da Adele5   - Lunedì, 26 Dicembre 2011 alle 23:51

  8. sembra la piazza nel senso che asomgislia alla stessa piazza disegnata nell’ultimo libro di manuele. non una questione di stilema di luogo. :-)quando leggi mi dirai!

    da Daniel   - Giovedì, 3 Ottobre 2013 alle 12:36

Lascia un commento