Alessandro Robecchi, il sito ufficiale: testi, rubriche, giornali, radio, televisione, progetti editoriali e altro
 
mer
9
gen 08

Pericolo rosso per Casini

E’ sempre la famiglia la grande preoccupazione di Pierferdinando Casini. Prima l’incertezza su quale delle due famiglie a disposizione portare al Family Day, ora la tragica rivelazione affidata alle pagine del rotocalco politico berlusconiano Chi: "Mia figlia ama un comunista, uno che legge il Manifesto, che devo fare?". bel problema: le vaccinazioni non servono, la profilassi andava fatta prima, la repressione rischia di peggiorare le cose. E così Casini si ritrova in casa in un colpo solo l’editore del Messaggero (suocero) e un pericoloso lettore del Manifesto (futuro genero). L’ottimismo non manca al leader dell’Udc, che ha comunque dichiarato che David (il sovversivo) è giovane e dunque avrà il tempo di ricredersi su letture e convinzioni politiche. Come dire che sei scemo perché leggi il Manifesto, ma poi passa. Intanto, la subdola doppiezza comunista del giovane fidanzato di Benedetta (la figlia di Casini) ha già colpito: essere un sovversivo non gli ha impedito di passare le vacanze a Cortina con il futuro suocero, che però poi si è sfogato con Chi. Al giovane David va il nostro caloroso saluto. Al futuro suocero un invito a dimostrare il suo pluralismo: regali ai ragazzi di casa un abbonamento al Manifesto. E lasci che la natura faccia il suo corso. Non si sa mai.

1 commento »

Un Commento a “Pericolo rosso per Casini”

  1. Dio esiste.

    da segnaleorario   - mercoled√¨, 9 gennaio 2008 alle 21:12

Lascia un commento